ermes prodotti_esteri

Fruttiamoci che ci frutta!

fico dindia
FICODINDIA
(Apuntia ficus-indica)

Caratteristiche
Il Fico d’India è un frutto molto zuccherino ed è racchiuso da una scorza cuoiosa di color rosso-arancio cosparsa di spine. La polpa, di colore rosso, ha un sapore acidulo se consumata acerba e decisamente dolce a maturazione completa. All'interno vi sono alcuni semi lignei non commestibili che devono essere scartati.

Come gustarlo
Il Fico d'India si consuma allo stato fresco.

Perchè fa bene
I dietologi consigliano i Fichi d’India come ottimi integratori della “dieta mediterranea”. L’infuso dei fiori essiccati ha un effetto depurativo: esso esercita una dolce e blanda azione diuretica e rilassante sulle vie escretrici renali. La tradizione popolare ne privilegia l’uso contro la renella in quanto facilita l’eliminazione e l’espulsione dei calcoli renali.

Origini
Si ritiene che la pianta del Fico d’India sia stata introdotta in Italia dai Saraceni al tempo dello sbarco di Mazara (827). Probabilmente deve il suo nome alla convinzione, non confortata da prove, che le sue origini siano asiatiche. Questa pianta è diffusa in tutti i paesi tropicali e sub-tropicali.

Valori nutrizionali
Buon contenuto di zuccheri semplici di rapida utilizzazione e una rilevante presenza di fibre.

AnguriaGranadillaMangoKiwiLuloZapoteAnanas BabyAnanasMelagranaCassava - ManiocaCantalupoRamboutanBanana RossaPhysalisLonganAnanas BabyRafanoCachiCanna da zuccheroPitahaya giallaGuavaYamEddoPomeloPapayaGingerPassion fruitKiwanoLimeNashiFragolaCarambolaCurubaMaracujaKumquatCocoyamTamarindoFicodindiaCoccoOkraCherimoyaSalakMangosteenSapodillaDurianFeijoaBananaAvocadoTamarilloBabaco 
spinner

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra COOKIE POLICY.