ermes prodotti_esteri

Fruttiamoci che ci frutta!

fragola
FRAGOLA
(Fragraria spp)

Caratteristiche
La probabile origine della Fragola allo stato selvatico fu nelle Alpi. La sua coltivazione fu avviata nel 1661 da Luigi XIV nel parco di Versailles. Da allora ad oggi le coltivazioni e le varietà di questo frutto si sono moltiplicate. Eccellenti fra le varietà: la “quattro stagioni”, dal frutto piccolino e rosso bruno; la “perla”, vigorosa e rustica dal frutto rosso carico; la “dottor Morère”, dal frutto enorme bianco rosato; la “Louis Gauthier”.

Come gustarla
Le Fragole hanno un tempo limitato di conservazione, perciò vanno consumate fresche. Inoltre, sono utilizzate anche per la preparazione di creme, confetture, marmellate, sciroppi, sorbetti e succhi. Le Fragole possono provocare fenomeni di allergia e pruriti, specialmente se si consumano frutti non completamente maturi. Prima del consumo vanno lavate attentamente, anche perché crescono a contatto con il terreno e possono perciò trattenere microrganismi e antiparassitari.

Perchè fa bene
La Fragola contiene un po’ di fibra e di ferro e più potassio che sodio, caratteristica positiva nella prevenzione alimentare dell'ipertensione arteriosa.

Origini
L’Italia è uno dei maggiori produttori mondiali di questo frutto, coltivato per lo più in serre.

Valori nutrizionali
La Fragola apporta poche calorie. Meno di 30 ogni 100 gr di prodotto. Contiene circa il 6% di zuccheri (fruttosio, glucosio e saccarosio) e molti acidi organici che le conferiscono il classico sapore. E’ inoltre fonte di vitamina C, così ricca da poter essere paragonata agli agrumi, dei quali rappresenta l’alternativa principale.

Curiosità
I Romani apprezzavano particolarmente questo frutto e grazie al suo profumo intenso la chiamarono fragrans. Le Fragole venivano consumate specialmente nel periodo delle festività in onore di Adone; secondo la leggenda, infatti, alla morte di Adone, Venere pianse lacrime che, cadute a terra, si trasformarono in piccoli cuori rossi (le Fragole).

Consiglio
Prendere 5 grosse Fragole ben mature, mescolarle con una chiara d’uovo montata a neve, con 10 gocce di tintura di benzoino e con 20 gr. di acqua di rose. Applicare la lozione sul viso prima di andare a dormire per ottenere un effetto tonificante.

RamboutanPomeloNashiLimeCocoyamBananaGranadillaEddoCantalupoDatteroTamarilloAnanasDurianMangoPassion fruitMangosteenPapayaLitchiBanana RossaAnguriaPitahaya giallaBananitoAnanas BabyAvocadoKiwanoOkraCurubaLonganAnanas BabySalakGuavaCherimoyaMelagranaKiwiMaracujaCoccoRafanoGingerZapotePepinoYamFragolaCachiCassava - ManiocaTamarindoLuloBabacoFeijoaSapodillaPhysalis 
spinner

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra COOKIE POLICY.