ermes prodotti_esteri

Fruttiamoci che ci frutta!

kiwi
KIWI
(Actinidia chinensis)

Caratteristiche
Il1 Kiwi è un frutto marrone ricoperto di lanugine, dalla forma rotonda o allungata, misura circa 7 cm, e il peso va dai 25 ai 100 gr. Questo frutto quando è matura è morbido al tatto ed ha una polpa verde e succosa di sapore dolce e al tempo stesso acidulo. La polpa ha un nucleo bianco, da cui si dipartono i semi neri, commestibili, disposti a raggiera. Il sapore agrodolce del Kiwi è delicato e rinfrescante e ricorda la fragranza dell’uva spina, del melone e della fragola.

Come gustarlo
Il Kiwi pronto da mangiare cede ad una leggera pressione delle dita. Si può conservare a temperatura controllata per 4-6 mesi. Nel frigo di casa un frutto duro può durare per qualche settimana, ma per farlo maturare velocemente chiuderlo in un sacchetto di plastica (magari con una mela) e tenere a temperatura ambiente per circa 3 giorni. Per gustare a pieno le qualità del Kiwi, togliere la buccia e mangiarlo al naturale, oppure tagliato a fettine in macedonia o sulla torta di frutta fresca. Può essere utilizzato anche per guarnire piatti di carne e pesce. Per un piatto speciale: riempire un guscio di meringa con panna montata e Kiwi a fettine o a pezzettini.

Perchè fa bene
Un Kiwi è sufficiente a soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C, infatti questo frutto è in assoluto l’alimento a più alto contenuto di acido ascorbico, cioè di quella vitamina C che svolge tante preziose azioni fra le quali quella di proteggere le pareti vasali, quella di ostacolare gli effetti lesivi dei radicali liberi dell’ossigeno e quella di stimolare le difese dell’organismo contro le malattie da raffreddamento. Il Kiwi è anche diuretico e rinfrescante. Inoltre nel Kiwi è presente un enzima che ha la proprietà di attaccare le proteine, infatti, per rendere la carne più tenera, si può lasciarla marinare nel succo di Kiwi, oppure strofinare direttamente il frutto sulla bistecca, che in questo modo cuocerà più rapidamente e diventerà più tenera e digeribile.

Origini
Il Kiwi è una pianta di origine cinese. I leader mondiali della produzione sono Italia e Nuova Zelanda.

Valori nutrizionali
Il Kiwi ha un elevato contenuto di vitamina C, di potassio e di numerosi sali minerali. Fornisce 48 calorie ogni 100 grammi.

Curiosità
All’inizio di questo secolo un missionario portò la pianta del Kiwi in Nuova Zelanda, dove prosperò e si diffuse rapidamente. Qui il frutto fu “ribattezzato” e gli fu dato il nome del simbolo nazionale, l’uccello Kiwi, il tipico uccello che si nutre di actinidia.

LimePhysalisDurianRamboutanCassava - ManiocaTamarilloDatteroAvocadoMelagranaCachiPitahaya rossaYamAnguriaBanana RossaAnanasLuloPapayaNashiGingerFragolaRafanoLonganBananitoCarambolaBabacoFicodindiaTamarindoMaracujaCurubaKumquatGranadillaCanna da zuccheroBananaCherimoyaEddoSalakLitchiMangoPomeloKiwanoPepinoMangosteenAnanas BabyAnanas BabyCoccoSapodillaPitahaya giallaPassion fruitZapoteCantalupo 
spinner

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra COOKIE POLICY.