ermes prodotti_esteri

Fruttiamoci che ci frutta!

rafano
RAFANO
(Nasturtium armoracia)

Caratteristiche
Il Rafano è una pianta erbacea con una grossa radice a fittone di forma cilindrica. Probabilmente il Rafano è originario dell’Europa Orientale e dell’Asia, era già coltivato nel XII secolo per usi culinari e medicinali. Allo stesso scopo viene coltivata tuttora in diverse parti del mondo.

Come gustarlo
Le radici possono essere conservate in vasi di vetro dopo essere state essiccate al sole, oppure si conservano fresche sotto il terreno ricoperte da foglie secche. È preferibile usare la radice fresca in quanto ha un gradevole odore aromatico, è piccante ed ha una polpa carnosa bianca. Per consumarlo sbucciare la radice, grattugiarla o frullarla. Il Rafano è ideale per la preparazione di salse e per aromatizzare insalate e verdure cotte. Si sposa molto bene con alcune minestre e si accompagna ai bolliti grattugiata al momento o conservata sotto aceto.

Perchè fa bene
Conosciuto anche come Barbaforte, Cren, Rusticano, il Rafano possiede discrete qualità salutari. La radice cotta e consumata come verdura apporta all’organismo una discreta quantità di proteine. Inoltre ha buone qualità antiscorbutiche. Viene utilizzato anche come depurativo, anticatarrale e si può utilizzare l’infuso per combattere le bronchiti. Il Rafano ha anche proprietà diuretiche che lo rendono prezioso nei casi di gotta. A questa radice sono riconosciute proprietà stimolanti dell’appetito. L'utilizzo di questa pianta è sconsigliato a chi accusa disturbi allo stomaco, all'intestino, ai sofferenti di reni, ulcera e acidità di stomaco, ai soggetti nervosi e alle donne incinte.

Origini
Originario dell’Europa Orientale e dell’Asia Minore, il Rafano si è diffuso in Italia dove cresce con frequenza negli orti e nei terreni freschi e ombrosi formando vigorosi cespugli.

Curiosità
Il Rafano è un ottimo revulsivo. Ridurlo in pappa e mescolarlo con della grappa e infine applicarlo sulla parte interessa, l'unguento scioglierà il dolore. Si consiglia soprattutto negli strappi muscolari e nei dolori artritici.

Valori nutrizionali
Il Rafano contiene amminoacidi, glucidi, enzimi, vitamina C, oli essenziali, sali di potassio, ferro e calcio.

GuavaPomeloRamboutanLitchiPepinoFragolaAvocadoBabacoGranadillaCherimoyaMangoCantalupoBananitoLuloLimeRafanoPapayaBananaFicodindiaCanna da zuccheroOkraMelagranaCurubaFeijoaMaracujaSapodillaDurianKumquatEddoPassion fruitCocoyamAnanas BabyZapoteKiwiLonganBanana RossaCoccoGingerKiwanoCassava - ManiocaPitahaya rossaDatteroAnanasCachiYamSalakTamarilloPhysalisAnguriaNashi 
spinner

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra COOKIE POLICY.